Il”dietro”: l’altra dimensione

Per gli uomini, tutto quello che esula dal loro campo visivo non esiste. 

Ci avete mai fatto caso?

Non hanno idea che esista tutto un altro mondo da scoprire.

Dove? Dietro.

L’unico “dietro” che gli uomini conoscono è quello femminile, e lo chiamano “lato B”. Come se le donne fossero delle musicassette con due facce.

Già da questo si riesce a intuire la loro visione bidimensionale della vita.

Quando va bene.

Quando va male, la visione diventa monodimensionale, con buona pace delle donne, costrette a subire una sfilza di domande inutili.

 “Dov’è?” “Lì dove?” “Dietro cosa?” “Mi rispieghi cosa devo spostare?”.  Fino ad arrivare al fatidico “Non c’è”.

Perchè loro non possono ammettere che non lo trovano. No. Se non lo vedono, non esiste.

Così, donne, ho per voi un suggerimento: se volete far sparire qualcosa di inutile dalla vostra casa, mettetela dietro a qualcos’altro e fatela cercare a un uomo.

Non la troverà mai, e voi ve ne sarete liberate per sempre!

 

220px-Black_Hole_in_the_universeIl “dietro” per gli uomini: un buco nero che risucchia gli oggetti!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>